Il maldestro tentativo di ribaltare l’esito elettorale

Botricello, Venerdì 04 Maggio 2018 - 12:05 di Redazione

Il Sindaco e l'Amministrazione comunale di Botricello con serenità, compostezza istituzionale e senso di responsabilità, rispettano la sentenza di primo grado del Tribunale Civile di Catanzaro, che ha accolto il ricorso presentato dal gruppo di minoranza, pur non condividendola perché ingiusta, del tutto infondata e svincolata dalle vigenti disposizioni di legge. Una sentenza inspiegabile che interviene pesantemente sulla vita politica e amministrativa cittadina, annullando meriti indiscussi e tangibili, e mettendo in mora un mandato elettorale affidato dai cittadini di Botricello con circa il 64% dei consensi, senza tenere conto di tutti i passaggi legittimi fatti dal Sindaco. Il sindaco Ciurleo non solo ha rimborsato fino all’ultimo centesimo quanto realmente percepito e regolarmente contabilizzato e stabilito dagli uffici comunali, ma si è anche accollato per intero le spese legali, perfino quelle che doveva pagare il Comune, cosa inusuale in una transazione. Cosa avrebbe dovuto fare di più? Ha rinunciato al contenzioso con il Comune, e la Corte d'Appello del Tribunale di Catanzaro ha stabilito l’estinzione del processo e dichiarato che non vi è più lite pendente tra il Sindaco Ciurleo e il Comune. Il gruppo di maggioranza guida il Comune di Botricello nel nome di un progetto politico di grande trasparenza che sta rivoluzionando l’intero apparato amministrativo della cittadina, grazie anche al contributo straordinario del sindaco Michelangelo Ciurleo, e dice NO ai tentativi maldestri di ribaltare l’esito elettorale per via giudiziaria, colpendo in maniera maldestra, vigliacca e cercando di vendicarsi sul Sindaco con maldicenze. Per questo vogliamo rasserenare chi, in queste ore, con fuorvianti annunci sui media, ha maldestramente cercato di disinformare un’intera popolazione sostenendo che sarebbe stato sciolto il Consiglio comunale di Botricello. Il gruppo di maggioranza “L’Altra Botricello” e il sindaco Ciurleo continueranno a guidare Botricello per molti anni, e lo faranno con forza, coraggio, energia e compattezza per dare una speranza ai nostri figli. Non ci spaventano questi metodi da caccia alle streghe e non ci fermeranno. A Botricello è in pericolo la democrazia, per questo la difenderemo senza esitazione e non arretreremo di un solo passo, andando avanti a testa alta e con la schiena diritta. Siamo qui per cambiare radicalmente Botricello, per farlo allontanare definitivamente dal passato recente, passato che è sotto gli occhi di tutti i cittadini, fatto di illegalità, illegittimità, favoritismi personali ad amici e parenti. E’, soprattutto, per questo che non accettiamo lezioni di etica da parte di nessuno. Purtroppo, la nostra comunità vive da anni un clima di tensioni e di instabilità politica ed istituzionale che ha avuto conseguenze devastanti sull'intera cittadinanza. Basti pensare ai circa 21 milioni di debiti, frutto di precedenti gestioni amministrative sconsiderate, clientelari ed al limite della illegittimità amministrativa che hanno prodotto la dichiarazione di dissesto economico i cui effetti negativi peseranno per anni sulle spalle dei cittadini. Il sindaco Ciurleo rimarrà in carica, difenderà i principi della democrazia, del vivere civile e della legalità come ha sempre fatto, rappresenterà il paese così come i cittadini hanno deciso con un plebiscito. Abbiamo massima fiducia nella giustizia, libera e incondizionata, e avvieremo ogni azione che possa tutelare non gli interessi del singolo, ma quelli di un’intera comunità che ha scelto da chi essere governata con una maggioranza mai vista prima nella storia del nostro paese. Aspetteremo sereni il corso della giustizia e confidiamo che in appello non ci sarà alcun problema né per il sindaco Ciurleo né per l’attuale maggioranza che completerà il suo mandato nell’interesse di Botricello e dei botricellesi.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code