“100 Mete d’Italia”, Botricello conquista il primo posto: “Premiata la nostra storia”

Botricello, Sabato 18 Novembre 2017 - 18:24 di Redazione

Il Comune di Botricello ha vinto il premio nazionale “100 Mete d’Italia” nella categoria “Timo”, “destinata alla meta d’Italia che ha saputo adattarsi alle mutevoli condizioni socio-economiche e alle trasformazioni del mercato, accettando la sfida della diversificazione del comparto produttivo puntando, a realizzazioni di alta qualità”. La cerimonia di premiazione si è svolta a Roma, nella prestigiosa sede del Senato della Repubblica. Botricello, insieme ad altri sei Comuni calabresi, era stato inserito tra le 100 mete d’Italia, ma a Roma ha poi ottenuto il primo posto nella sua categoria, dove erano presenti Comuni di straordinaria importanza, quali Rieti e Reggio Emilia. Il premio è stato promosso dalla Riccardo Dell’Anna Editori con il Senato della Repubblica e con i Ministeri dello Sviluppo Economico, Affari Esteri e Cooperazione Internazionale, Lavoro e Politiche sociali, Beni ed attività culturali, Università e ricerca, Ambiente, Politiche agricole, insieme ad Anci, Coni e Legambiente. Per la delegazione di amministratori botricellesi è stato un successo inatteso quanto straordinario. Il vicesindaco Simone Puccio, che ha curato il progetto, ha detto: “Ha vinto la nostra storia, il lavoro di tanti botricellesi, l’impegno di tante generazioni, la passione con cui ognuno di noi ha contribuito a fare crescere un piccolo borgo paludare facendolo diventare un punto di riferimento anche fuori dai confini regionali. Nei prossimi giorni – ha aggiunto - spiegheremo tutti contenuti delle relazioni predisposte dall’Amministrazione comunale e che hanno portato ad una vittoria storica, con la consegna del premio che sarà ufficializzata nel corso della prossima seduta del Consiglio comunale”. Gli assessori Patrizia Altilia e Teresa Voci hanno sottolineato la motivazione del premio, rivolta proprio alla passione dei botricellesi e al loro impegno: “Per la sinergia creata tra amministrazione locale e iniziativa privata per la valorizzazione di un territorio in una regione con enormi potenzialità ma scarsissime risorse. Un buon esempio – ha scritto il Comitato d’onore - di come pubblico e privato possano collaborare proficuamente”. Parole su cui si è soffermato il capogruppo di maggioranza, Francesco Mercurio: “Basta scorrere la storia del nostro paese per capire la crescita e lo sviluppo della nostra terra, perché nella vita è importante ricordare sempre da dove si è partiti e dove si è riusciti ad arrivare”. Alla premiazione hanno partecipato tutti i componenti del Comitato d’onore che ha deciso i premi e composto, tra gli altri, dal professore Vittorio Sgarbi, e dalla dottoressa Mirella Ferlazzo, Direttore generale del Ministero dello Sviluppo economico agli affari generali, che ha creduto personalmente nel progetto di Botricello. Presente alla cerimonia anche il vicepresidente del Senato, Maurizio Gasparri, che ha voluto complimentarsi direttamente con gli amministratori della cittadina calabrese.

Galleria fotografica

2 Foto allegate



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code